Archivio mensile:novembre 2016

Galaxy Note 7, Samsung entro fine anno spiegherà la causa dei problemi

Samsung potrebbe aver sbagliato nel richiamare i 2,5 milioni di Note 7 che aveva spedito, all’inizio, secondo un rapporto del Wall Street Journal, secondo cui il produttore aveva “prove incomplete” circa l’ipotesi che alcune batterie prodotte dalla sua divisione Samsung SDI erano difettose e sono state la causa dei Galaxy Note 7 esplosi. Gli esperti di Samsung stanno ancora indagando per capire l’origine del problema, che non sembra riguardare solo le batterie.

Dopo scansioni tramite i raggi X e TC gli esperti di Samsung avevano scoperto inizialmente che alcune batterie si gonfiavano nel corpo del telefono. Problema che non pareva aver coinvolto i Continua a leggere

Galaxy Note 7, Samsung potrebbe rimetterlo sul mercato

Galaxy Note 7 potrebbe non essere definitivamente finito.

Nonostante tutte le vicissitudini che hanno accompagnato Galaxy Note 7 negli ultimi mesi, il phablet Samsung, potrebbe avere una seconda vita grazie ad un piano di ricondizionamento. Questo quanto riportato dalla

Continua a leggere

Galaxy Note 7: scuse ufficiali sui principali giornali USA

Nel tentativo di ridurre i danni causati dal richiamo ufficiale e definitivo proclamato ormai oltre un mese fa del suo oramai ex top di gamma, il Galaxy Note 7, nella giornata di ieri, Samsung ha acquistato alcuni spazi pubblicitari sulle pagine dei principali giornali statunitensi del calibro del Wall Street Journal, New York Times e Washington Post, scusandosi per quanto accaduto con una lettera rivolta ai Continua a leggere

Galaxy Note 7, Samsung pronta al blocco della connettività alla rete cellulare

Dal prossimo 18 Novembre, i Galaxy Note 7 ancora in circolazione non potranno più connettersi alle reti cellulari neozelandesi.

Quindi i Galaxy Note 7, non saranno più in grado di effettuare chiamate vocali, di inviare e ricevere SMS e di utilizzare traffico dati. Resterebbero tuttavia possibili sia l’uso in altri paesi e la connessione tramite Wi-Fi che l’utilizzo di

Continua a leggere